Crea sito

Checklist

Cosa sono ?

checklist

UNO STRUMENTO DI SCREENING a carattere osservazionale

L’operatore osserva il comportamento del soggetto e annota le caratteristiche mediante una serie di domande poste dalla scheda di osservazione.  

Sono formulate in modo da indagare la frequenza di successo nelle attività di vita quotidiana e nelle attività didattiche di base.

  LO STUDIO NON HA UNA VALENZA DIAGNOSTICA MA

AIUTA A INDIVIDUARE I SOGGETTI POTENZIALMENTE A RISCHIO, 

da approfondire ulteriormente dal personale medico specializzato e qualificato.

Per ciascun alunno vengono proposte due tipologie di schede: una per l’insegnante e una per il genitore.

Questo al fine di avere per ogni singolo caso, una duplice lettura.  

Fra le  checklist  segnaliamo:

·         SIPDA per gli insegnanti: dall’ultimo anno della scuola dell’infanzia al primo anno della scuola primaria; abbinata a questa c’è per i genitori, la GEN-1;

·         SIDASEM: da secondo anno della scuola primaria al terzo anno della scuola secondaria di primo grado, terza media; abbinata a questa per i genitori c’è la GEN-2;

·         SVADAA dal primo anno di scuola secondaria superiore di secondo grado in poi (anche per soggetti adulti); abbinata a questa per genitori o tutor c’è la GEN-2;

 

Le check-list sono costituita da 30 item con cui i docenti    valutano le abilità padroneggiate dal soggetto osservato, sulla base di una scala a 4 punti:

 La  CHECKLIST si compone di trenta domande espresse in termini semplici; sono state proposte per diverse fasce di età o scolarizzazione.

La scala mai, talvolta, spesso, sempre, ha la finalità di quantificare il grado di rischio di presenza del disturbo, legato alle abilità di lettura, scrittura e calcolo.

Il punteggio consente di classificare il grado di rischio di dislessia in quattro fasce: rischio grave, rischio moderato, rischio lieve, nessun problema. A 0 corrisponde la risposta “MAI”; A 1 corrisponde la risposta “A VOLTE”; A 2 la risposta “SPESSO”; A 3 la risposta “SEMPRE”.  

SCUOLA INFANZIA SIPDA

(1-10 Scheda individuazione precoce dei disturbi di apprendimento)

01Ricorda le informazioni date a voce?

02. Segue, intervenendo appropriatamente, le discussioni in classe?

03. Comprende bene il significato delle parole?

04. Usa espressioni diverse per esprimere lo stesso concetto?

05. Si esprime in modo corretto per avere informazioni e/o oggetti?

06. Ricorda facilmente i vocaboli nuovi? 07. Riferisce adeguatamente le proprie esperienze?

08. Copia semplici figure geometriche?

09. Rispetta lo spazio del foglio e del quaderno?

10. Resta seduto, a svolgere il compito assegnato, per almeno 20 minuti?            

SIDASEM (scheda per l’individuazione dei disturbi di apprendimento nella scuola elementare e media)  

SCUOLA ELEMENTARE

11.Si esprime correttamente dal punto di vista morfo-sintattico?

12. Riconosce e/o legge correttamente le lettere, le sillabe o i brani proposti?

13. Riconosce, tra due insiemi o più di oggetti, quello che ne contiene di più?

14. Mostra una buona creatività nelle attività grafiche?

15.Si orienta bene nello spazio?

16. Valuta correttamente le relazioni spaziali (davanti, sopra, sotto, ecc.)?

17. Esegue istruzioni riguardanti l'orientamento (avanti, dietro, destra,ecc.)?

18. Coopera con i compagni in attività ludiche?

19. Mantiene contatto oculare con il compito per almeno 15"/20"?

20. Sa organizzare il proprio lavoro?    

21. Affronta bene nuove situazioni?

22. Accetta l’“interferenza” degli altri durante un’attività a lui gradita?

23. Partecipa allo stato emotivo degli altri (sorride se sorridono, ecc.)?

24. Disegna una figura umana in cui siano riconoscibili le varie parti del corpo?

25. Porta a termine gli incarichi assegnati?

26. Ha una buona coordinazione generale dei movimenti?

27. Ha una buona capacità nei compiti di motricità fine?

28. Organizza gli oggetti per categorie (abbigliamento, cibo, ecc.)?

29. Canta una canzoncina, o recita una poesia, senza suggerimento?

30. Riflette prima di dare una risposta ad un quesito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.